Inaugurazione ufficiale, al 31 agosto dell’ escuela de la Vida y de la Paz.
Nel programma scolastico sono contemplate due lingue straniere (Italiano/inglese), lingua autoctona (Quechua), danze tradizionali delle popolazioni native, musica, pittura, creazione di manufatti in argilla e cera d’api per i più piccoli, lavoro a maglia, oltre alle materie tradizionali.
Arrivo dei volontari per la prima classe elementare: Maria e Franco dall’Italia nell’ambito dei lavori manuali e per la musica. Torna anche Patrizia.
I bambini che frequentano l’Istituzione sono 18 per l’asilo e 13 per la prima elementare.

PROGETTO REALIZZATO/COME-grazie a… NON REALIZZATO/PERCHÉ
Continuazione della costruzione nuovo edificio Si. Royalties del Prof. H.H. Mamani e donazioni private
Inizio classe fino alla 2a elementare Si. Royalties del Prof. H.H. Mamani e donazioni private
Formazione insegnanti Grazie ai volontari.
Formazione genitori: educazione dei figli, gestione dell’alimentazione. Corso di riciclaggio materiali vari, economia familiare,  svolti nelle aule. Si. Royalties del Prof. H.H. Mamani e donazioni private  
Laboratori di tessitura, falegnameria Mancanza di fondi e spazio
Biohuerto experimental su un terreno affittato Grazie ai volontari e Royalties Prof. Mamani